giovedì 14 febbraio 2008

Vederla di spalle...Fabrizio













...di quella ragazza voglio dire soltanto che aveva delle mani bellissime e delle scarpe rosse con dei calzini verde bottiglia. avevo un'aria rassicurante, ma nello stesso tempo estremamente sensuale. Capita, forse capita quando meno te l'aspetti di trovarti di fronte ragazze così, ragazze che ti fanno perdere la testa per una frase non detta.

L’ho rivista qualche giorno fa in un caffè del centro, era molto che non la incontravo; diciassette anni, fumava ad un tavolino leggendo una rivista di cinema. Non volevo avvicinarmi, troppo bella o troppo lontana da me, non so, sta di fatto che mi son seduto ad un tavolo che le dava le spalle. Potevo vederle i capelli neri e corti che le davano colore alla nuca, le sue dita lunghe, lo smalto bordeuax, i suoi gesti morbidi.
Ordinai una spremuta d'arancia. Ammetto oggi la mia invidia per qull’eleganza un po’ trasandata con cui si sfiorava le labbra fumando, mi eccitava vederla di spalle, saperla osservata, sognare lì, a pochi passi da lei, il calore del suo corpo.

..la ragazza si toccava di continuo i capelli, interrompendosi di colpo quando si accorgeva che qualcuno poteva guardarla. Non credo che mi avesse mai visto prima, io sì invece. Io sapevo chi era. Mi piaceva il suo modo di camminare, il suo portamento, il suo modo di vestirsi. Era spavaldo, ma elegante. aveva un suo stile, perchè unico era il suo corpo.


13 commenti:

Anonimo ha detto...

è un sogno o è realtà.
Ti bastava dirle ciao..Lei ti avrebbe regalato un sorriso..o forse il suo cuore.Al prossimo incontro Fabrizio!

kemit ha detto...

concordo. un ciao non ci sarebbe stato male, che si trattasse di un sogno oppure no. a volte un semplice sorriso può rasserenare la giornata di qualcuno

Anonimo ha detto...

oppure cambiarla.Dai Kemit incoraggiamo Fabrizio ad essere meno timido.Fabrizio dico a te: la prossima volta prova a sederti difronte a lei..gioco di sguardi.

merinica ha detto...

fabrizio non è affatto timido

Simo ha detto...

Fabrizio sa che nn sarebbe stata la stessa cosa se l'avesse salutata.

vinci ha detto...

Fabrizio ha più di trentanni, ha paura di ingrassare, ama giocare a pallone e leggere, ama la pizza, e si diverte da matti quando viaggia da solo. Non ha fatto carriera e non ha molti soldi, ma non gli importa niente. E' timido? No, non è timido, è solo convinto che per ogni cosa ci sia un tempo e quello non era il momento giusto

Anonimo ha detto...

scusate, scusate... la foto, è fantastica. io amo vedere le mani, anche fotografate, e questa è davvero molto bella! a me sembrano le mani di due persone che sono state timide.

Anonimo ha detto...

forse la foto rispecchia il desiderio di Fabrizio in quel momento.Sfiorare la sua mano.

Anonimo ha detto...

...ho 29 anni!
E non son venuta a Bari ultimamente!!!!!!!!!!!!!!!!!!:)
Paola Turci

kemit ha detto...

un tempo per ogni cosa? forse... io sono arrivata a pensare che se vogliamo che una cosa accada dobbiamo creare l'occasione ed il momento. le cose non capitano: si fanno capitare, e si fanno capitare quando creiamo momento e situazione adatta

vinci ha detto...

E' vero si fanno capitare, ma c'è un momento per farle capitare e uno per prepararsi a farle capitare

kemit ha detto...

e non pensi che questa sarebbe dovuta essere un occasione da prendere? mi pare persa.

Anonimo ha detto...

cazzo vincè....hai 32 anni e ti metti a guardare le 17enni!!!!....e poi sei fidanzato da 13 anni....povera ragazza!!!!!!!!!