domenica 20 aprile 2008

I pitosfori sono fiori troppo eccitabili e qui invece è ancora inverno



















Ti amo.
E' l'ottimismo della volontà o il pessimismo della ragione?
Il tuo amore è l'inconscio che si fa conscio
e il conscio ancora nulla (o il suono del pitosforo al sole, quindi forse tutto)

8 commenti:

Silvia ha detto...

Ti amo?? Ovvero... il pessimismo della ragione... ma questo credo che possa essere condiviso solamente da chi ha un cuore in pezzi... Ahhhh... ;-)

Anonimo ha detto...

e invece è proprio così, è pessimismo della ragione. ma insieme la voglia di confonderla, di cancellarla nel profumo giovane del pitosforo, di poggiarvi la pelle per prenderne tutta la purezza della semplicità.

amelie ha detto...

Ti amo. Cadono tutte le parole, anche se sembrano quelle giuste. E' quello che pensi ed altro ancora. Molto altro.

Anonimo ha detto...

Come si fa a restare insensibili di fronte a queste parole?!

TV Digital ha detto...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my blog, it is about the TV Digital, I hope you enjoy. The address is http://tv-digital-brasil.blogspot.com. A hug.

Anonimo ha detto...

è la sicurezza che senza non si sarà più completi. di felicità, di dolore, di libertà e di vincolo desiderato, di sorriso e di capriccio, dell'essere grande e bambina, dell'essere donna e uomo. con l'unica persona che ha nelle mani la conoscenza di te. questo mi spaventa. la mancanza del soffio di leggerezza, a gambe incrociate e l'occhi strizzato. ti amo conscio è allora un esplicito io ti amo.

vinci ha detto...

Solo pochi possono permettersi le fiamme bianche dei pitosfori in fiore e di quei pochi pochi se ne accorgono in tempo.

Elena ha detto...

Chi ha i denti non ha pane....e chi..........

:-O)