venerdì 29 febbraio 2008

Se sapessi disegnare...come perdere tempo e sonno


















Vorrei saper disegnare, vorrei fare poster, sezionando la realtà, ma non so fare nulla manualmente. Oggi mi è venuta una idea...una vecchia foto del presidente Kennedy, strappata, ritoccata nelle sfumature di colore con una scritta, una frase che gli trafigge gli occhi. Magari Kennedì mentre bacia Nixon sotto gli occhi della Monroe.
Questo è il tipo di pseudo arte che vorrei saper fare...ma poi alla fine, quando si fanno veramente i conti, io non so fare niente...solo mettere insieme qualche bella parola.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

hey, continui a dire bugie e forse non lo sai!
allora, se pensi di essere bravo solo con le parole, prendi carta e penna e sforzati di pensare a tutte le cose che sai fare, e ad ogni cosa segnata sorridi vincente!
tu sai amare! mi sembra un buon inizio...

se sapessi dire... ha detto...

vuoi imparare a disegnare? lascia andare la mano mentre ascolti una musica che ti emoziona, lasciala andare senza accorgerti di quello che stai disegnando, magari anche ad occhi chiusi. quando li riaprirai troverai qualcosa o anche niente, ma si può imparare. una sorta di flusso di coscienza. l'ho fatto quest'estate ascoltando un pianista del quale non ricordo il nome, un giovane artista sconosciuto. ho riguardato il disegno alla fine del concerto e ho trovato una sponda rocciosa di un fiume, a forma di tastiera deforme, ma era un disegno!

Anna ha detto...

Neanch’io so fare niente con le mani ma, non mi preoccupa per niente.
A proposito, qualcuno mi può spiegare perché a Romano Prodi gli chiamano Mortadella?, perché la mia insegnante non mi lo spiega.

Gelato al limon ha detto...

e dici niente?

Anna ha detto...

Niente. Fa finta di niente

senzanomealcuno ha detto...

Come te, non so tenere una matita in mano ma, una penna e un pezzo di carta possono creare immagini migliori, forse.