domenica 6 gennaio 2008

Prima di sera























Fabrizio ascolta i Cure...inbetween without you...pensa che se lui non può fare il giro della città, la città può girare al posto suo. Compra la piantina della città disegna con un pennarello nero un omino e accanto ci scrive il suo nome. La lascia asciugare e poi se la fuma con gli occhi chiusi

2 commenti:

Simo ha detto...

Nn conosco la canzone che hai citato, ma quando sento parlare - o leggo - dei Cure, il mio pensiero va automaticamente a "My picture of you".
Trovo che sia una canzone bellissima.

P.s.: ho tolto la verifica di parola!

vinci ha detto...

Io non amo i cure, ma mi immaginavo il mio Fabrizio con quella canzone nell'I-Pod...sono cartoline noir della mia città...del carattere dei miei concittadini, prendo in prestito la figura del grande De Andrè per tanti motivi che spero di spiegare cammin facendo