sabato 12 aprile 2008

Voterò, aspettando Vendola





















Vabbè, dai, parliamo di elezioni.
Qualche settimana fa ho detto che sarei andato a votare annullando la scheda.
Era quello che pensavo perchè non mi riconosco in nessuna forza politica, perchè trovo che questa legge elettorale sia non solo anti costituzionale, ma una vera presa per il culo.
Ebbene ho fallito!
Non ci riesco, andrò a votare.
Ma per chi?
Non lo so ancora. Di certo non voterò il centro destra e di certo non voterò il Partito Democratico.
Facendo zapping ieri sera ho sentito l'appello dei partiti agli elettori. Se dovessi basarmi solo su quello voterei socialista.
Boselli è stato l'unico a dire che la vera priorità in Italia è la scuola, la scuola pubblica, l'istruzione come forma di rinascita culturale.
Boselli è stato l'unico a parlare di diritti per la coppie di fatto, per le coppie omosessuali, l'unico che ha parlato di laicità.
Anche Bertinotti, anche il mio attuale idolo politico , Nichi Vendola, si è lasciato andare a piccole sviolinate papiste. Boselli ha parlato di difesa della legge sull'aborto, di difesa delle libertà dei malati, di testamento biologico, oltre che di lotta al precariato.
Mi è piaciuto il suo discorso e mi ha convinto. Poi andando un po' indietro il socialismo è una grandissima ideologia, una spinta socio-culturale che non ha mai avuto eguali, neanche nel comunismo.
allora perchè non votare Boselli?
Perchè non potrei mai votare un partito in cui ci sono ancora i reduci craxiani, perchè il questi ultimi anni non ha fatto nulla per staccarsi realmente da queste ingombranti costole.

Voterò turandomi il naso la sinistra arcobaleno.
Darò il mio voto a quella merda di Pecoraro Scanio, un personaggio avvilente.
Perchè voterò così? Perchè spero in una futura leadership di Vendola, spero che quello di Bertinotti sia veramente l'ultimo passaggio prima del nuovo. E nella sinistra arcobaleno, come in tutta la politica italiana il nuovo è solo Vendola.

8 commenti:

Simo ha detto...

Credo che se votassimo realmente le persone, dovremmo tutti astenerci dal voto; quando mai un politico è stato gradito al 100% dai suoi elettori? Quando mai ha mentenuto fede alle varie azioni promesse dal programma politico?
Libero tu e liberi coloro che leggono di smentirmi e di pensarla diversamente.
Io voto e ho sempre votato più per gli ideali che per le persone.
Sbaglierò?! Forse. Ma non mi sembra di avere poi molte altre alternative.

vinci ha detto...

Anche io voto gli ideali e i programmi per questo parlo così

Alessandra ha detto...

so di molti che sentono la necessità di "turarsi" il naso per votare il "meno peggio" ... prepariamoci una bella molletta da bucato ... intanto sono vietati solo i cellulari in cabina elettorale ... per il resto, concordo con la tua analisi!

Anna ha detto...

Benvenuto al club. Siamo tantissimi che votiamo “in contro di” e non “a favore di”. Questa è la bella illusione che sveglia in noi la politica.

Dyo ha detto...

Anch'io voterò "contro", ma al contrario di te. E sai perchè? Perchè, come te, spero in una prossima leadership ce ci tolga dalle balle un uomo insopportabile.

ps:
Boselli è piaciuto anche a me.

vinci ha detto...

Ma dall'altra parte il futuro leader è quello che si è venduto all'attuale leader...sai che salto di qualità!

Elena ha detto...

..peccato mi eri molto simpatico.....fino a quando sono arrivata a questo post
:(((

..scherzo dai, continuo a leggerti volentierissimo..anche se stasera sono un po felice!!Ehehehehhe
Ciaoooo

vinci ha detto...

Credo che sia un duro colpo per noi, ma ce lo meritiamo