domenica 30 marzo 2008

Sabato notte



























"...sono uscita con le mie amiche, di solito ci si ubriaca e si va ad una festa, ma questo sabato non c'erano feste...
...e allora abbiamo iniziato a fare le stupide perchè dovevamo fare qualcosa di diverso."

Ieri Fabrizio ha picchiato la sua compagna...poi ad un certo punto si è fermato e si è messo a dormire.
Perchè ha smesso?
Forse perchè ha ricordato i momenti belli passati insieme?
Forse perchè la ama profondamente?
Macchè, se si fosse ricordato tutto questo, perchè lui la ama più di qualunque altra cosa e i momenti belli son stati i momenti più belli della sua vita, bèh se si fosse ricordato questo avrebbe continuato a picchiarla per chissà quanto tempo ancora.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

E' meravigliosa!
E' una grande poesia d'amore

Anonimo ha detto...

quanto sarebbe bello innamorarmi di nuovo e ubriacarmi di fiducia.
L'innamoramento è una tale fiammata di vita! non mi ricordo più com'è.

vinci ha detto...

dovresti dirglielo alla persona con cui stai

ELLE ha detto...

in certi sabato notte può accadere di tutto! Picchiare qualcuno è davvero uno strano modo di dire: ti amo!
Buona domenica

vinci ha detto...

un est autre...
Potere della poesia...far apparire quel che non c'è

merinica ha detto...

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci (asimov): unico pensiero che affiora in me quando leggo e vedo di abusi.

vinci ha detto...

vi prego andate oltre l'immagine (nessuno ha picchiato nessuno), andate oltre, vi prego, altrimenti non legegrete mai nulla, vi fermerete solo alle parole

merinica ha detto...

no, non riesco ad andare oltre. in questo caso, le parole (e le immagini che evocano) sono sostanza indipendentemente dai fatti (ovvio che nessuno ha picchiato nessuno)
sincerly