venerdì 7 settembre 2007

La parte migliore di noi































Siamo noi i padroni della parte migliore di noi stessi, quella in cui risiedono i beni più grandi.

2 commenti:

idea ha detto...

Una domanda:perchè hai scritto questa frase, vuoi convincerti che è così? Un altra domanda: perchè scrivi?
Un pensiero:ti senti solo...maledettamente solo.
Ci sentiamo tutti soli e stiamo qui, davanti a questa faccia rettangolare, a scrivere per sentirci vicini.
A chi?
Tu sei solo là, io sono sola quà e tu ancora sei sola da un'altra parte e non abbiamo il coraggio trovarci e parlarci e toccarci. Abbiamo paura di perdere quello che non abbiamo o di avere ciò che ci fa paura perdere ed intanto...quella che chiamiamo vita se ne va e noi stiamo sempre da un'altra parte.
Scusami cielo capovolto se ho invaso il tuo spazio con i miei pensieri.

Anonimo ha detto...

Ho scritto questa frase perchè ieri parlavo con un mio collega il quale mi diceva che certe volte vive una specie di scissione fra ciò che vive e ciò che pensa...

...scrivo perchè mi piace, perchè scrivere è una cosa che faccio sin da bambino, perchè il blog è un quasi diario...e poi anche se non sembra io non mi prendo poi tanto sul serio quando scrivo...lo dico sempre: guai a confondere l'illusione con il suo illusionista