domenica 18 maggio 2008

Gli innamorati



























Gli innamorati sono così felici che non dicono niente.
La faccia di lui accanto a quella di lei diventeranno indifferenti.
Gli innamorati sacrificano il sesso come un torsolo cavato dalla polpa.
La noia o peggio la paura prenderà i loro nomi e cambierà le date, cambierà il finale.
Si siederà sul loro letto piscerà fra le coperte e non esisterà più niente.
Tu scappi, ma ora è il tempo di prenderci per mano.
Adesso.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

mi procuri piacere.
angy

istharb ha detto...

Bellisimo!!!! però gli innamorati sono loro? Oppure, tú sei l`innamorato?? ;)

Un bacio

Nella ha detto...

mmm me lo chiedevo anche io ...

Buona domenica Vinci ... smack

vinci ha detto...

Dovete deciderlo voi :)
E' questo il bello della poesia, no?

Alessandra ha detto...

buon giorno Vinci-innamorato!

;))) ale

Nella ha detto...

Hmmmm io dico di si ...

vinci ha detto...

io ho conosciuto l'amore 13 anni fa

Alessandra ha detto...

e allora????
fai come dice Petrarca ... qualche post più in giù!
esercizio quotidiano?
che-gioia-che-sei! (con trattini)
lo sapevo! ;)))

ale

Nella ha detto...

mmm si

zefirina ha detto...

meglio prenderci per mano, ora e non pensare a quando le nostre facce diventeranno indifferenti e il finale cambierà e non in meglio.

mette quasi paura

Anonimo ha detto...

Già, è inutile fuggire...La fuga non fa tornare indietro il tempo...

anna ha detto...

"Solo colui che ha amato e perso conosce la vera sofferenza!"
Mi pare l'avesse scritta Shakespeare, non sono brava con le citazioni... buonanotte